La Magna Grecia a Bruxelles

16-11-2012 09:24

Calabria in scena nel cuore politico dell’Europa. La Regione Calabria ha promosso l’evento internazionale “Alle radici dell’Europa - progetto Magna Graecia, un grande passo davanti a noi” , una mostra archeologica di notevole interesse in fase di svolgimento a Bruxelles, presso la sede del Parlamento Europeo. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con la società “Progetto Magna Graecia", presieduta dall’europarlamentare Pino Arlacchi, che ha previsto l’esposizione di importanti reperti archeologici calabresi, per la prima volta proposti in ambito internazionale: tra questi la “testa bronzea del Filosofo", il "Kouros di Reggio", il "Dioscuro di Locri", il "Toro Cozzante di Sibari", la "Stele marmorea di Crotone", l'"Elmo Corinzio di Vibo Valentia" e il "Cratere con scene di caccia” di Gioia Tauro".
A completare l’iniziativa è stato l’allestimento di uno spazio espositivo dedicato alle eccellenze del “made in Calabria”, promosso dall’Assessorato all’ Internazionalizzazione, guidato dall’assessore Luigi Fedele. Per due giorni, le imprese calabresi operanti nei settore agroalimentare, artigianato e manifatturiero hanno avuto la possibilità di esporre e proporre alcune tra le migliori produzioni regionali. “il felice binomio tra beni culturali e tradizioni regionali- ha detto l’Assessore Fedele-  ha offerto ai nostri imprenditori l’occasione di mettere in mostra le numerose positività di una Calabria operosa ed in grado di potersi inserire, con merito, nei mercati internazionali”.


Precedente - Successiva


Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809