In ricordo del 'grande' Giacomo Mancini

20-11-2012 16:03

Dalla Calabria a Roma. Dopo il successo della prima di Cosenza, in occasione del decennale della scomparsa del leader socialista, e le successive tappe in tanti comuni calabresi, la Fondazione 'Giacomo Mancini' ha organizzato, in collaborazione con le associazioni dei calabresi presenti nella capitale, una proiezione del film 'Il Leone socialista, le battaglie politiche di Giacomo Mancini' a Roma. Il docufilm è opera del regista Giuseppe Petitto e nasce da un'idea di Sergio Dragone, che ne firma la sceneggiatura. La pellicola racconta, attraverso immagini e testimonianze, il percorso del leader socialista. L'iniziativa è in programma martedì 27 novembre alle ore 17 nella Sala Deluxe della Casa del Cinema, in largo Marcello Mastroianni 1, a Villa Borghese. Si tratta del racconto, drammatico ed emozionante, della tormentata vicenda politica di Giacomo Mancini, uno dei leader del socialismo italiano, a dieci anni dalla morte. Il film è firmato da Petitto, che in queste settimane ha curato le immagini filmate del tour di Matteo Renzi, e dall'autore Sergio Dragone. Mancini, più volte deputato e ministro, nonché segretario nazionale del Psi, fu un personaggio carismatico, ma anche controverso; le sue battaglie in difesa dei diritti civili lo portarono ad essere accusato di sostegno al terrorismo dopo gli arresti del 7 aprile che colpirono Potere Operaio. Politico controcorrente, fu un ministro della Sanità (introdusse in Italia il vaccino antipolio Sabin) e dei lavori pubblici: in questa veste fece realizzare l'autostrada Salerno-Reggio Calabria e fu durissimo verso gli speculatori dopo la frana di Agrigento del 1966.




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809