Il Pollino visto dal "giallista" Gianni Biondillo

19-11-2012 15:13

Grandi autori, nazionali e internazionali, che raccontano un angolo della Basilicata, descrivendo al lettore-turista sensazioni, immagini e posti in un modo diverso dalle tradizionali guide: si tratta di veri e propri "diari" di viaggio in formato digitale, gli e-book, che nascono dagli occhi degli scrittori (e non dagli addetti ai lavori), e che cominciano con un racconto sul Pollino del "giallista" Gianni Biondillo. Il progetto è stato presentato stamani, a Potenza, nel corso di un incontro a cui hanno partecipato l'amministratore dell'Apt, Giampiero Perri, il coordinatore dell'iniziativa, Giuseppe Granieri, lo stesso Biondillo, il presidente del Parco del Pollino, Domenico Pappaterra, e il sindaco di Viggianello (Potenza), Vincenzo Corraro. Il "Diario del Pollino" può essere "scaricato" gratuitamente dal sito web di Amazon, e da tutte le librerie on-line, ed è il primo passo di un'iniziativa ideata dall'Apt, per una collana che proseguirà con un autore straniero (ma sulla seconda "tappa" gli organizzatori mantengono il più stretto riserbo). L'e-book (che Biondillo ha scritto dopo aver visitato l'area naturale del Pollino dal 10 al 17 agosto scorsi)racconta le sensazioni dell'autore, e quindi le emozioni di un viaggio trasferito al lettore, partendo "dalla bellezza della Basilicata" che "sta proprio nel suo essere terra di mezzo, terra di confine", come scrive Biondillo nelle prime pagine del diario, per dare il via alla descrizione del Parco nazionale del Pollino, area naturale di "confine".




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809