Bentornato Mimmo Toscano

15-11-2012 15:53

La prima volta da ex per Mimmo Toscano. Lui nativo di Reggio Calabria, cresciuto a pochi metri dall'Oreste Granillo, prima la Matteotti nella sua trafila calcistica, poi il settore giovanile della Reggina. I primi gol da professionista con la maglia del Treviso nella stagione 90-91, esattamente tre. Nella stagione successiva totalizza le prime 3 presenze con la maglia della Reggina, che milita in Serie C1, ed a novembre del 1991 scende ancora di categoria passando in prestito al Catanzaro dove gioca con continuità. Nell'annata successiva torna in Serie C1 disputando 20 partite con il Potenza e l'anno seguente rientra alla Reggina dove resta per quattro stagioni consecutive nelle quali conquista una promozione in Serie B nella stagione 1994-1995, e una salvezza tra i cadetti nella stagione 1995-1996. Poi Cosenza, Lucchese e Lodigiani. L'anno successivo riparte dalla Nocerina in Serie C2, poi a fine carriera si trasferisce al Rende. La stoffa del tecnico la si percepisce già verso il concludersi della sua carriera. Per lettura di situazioni di gioco, capacità tecniche e tattiche, confronti continui con i suoi allenatori. La prima esperienza con la Berretti del Rende. Nel 2007 gli viene affidata la panchina del Cosenza che milita in Serie D. Porta la squadra silana ad una doppia promozione consecutiva. Tra tante vittorie e qualche esonero rimane comunque nel cuore dei tifoasi rossoblu e soprattutto consacra la sua figura di allenatore. Nell'estate del 2011diventa allenatore della Ternana in Lega Pro Prima Divisione, ottenendo la promozione in Serie B il 25 aprile 2012 con due giornate di anticipo rispetto al calendario. Meritata e scontata conferma sulla panchina rossoverde e prima esperienza nel campionato di serie B. Sabato pomeriggio tornerà nel suo vecchio stadio, per la prima volta da ex.




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809