Ponte sullo Stretto Miope parlarne mentre L'italia frana

20-11-2012 18:28

"E' davvero miope continuare a pensare di realizzare un'opera tanto faraonica quanto inutile come il Ponte sullo Stretto quando occorrerebbe approntare urgentemente un piano organico per mettere in sicurezza il territorio nazionale". Lo ha dichiarato il senatore Gianpiero De Toni, capogruppo dell'Italia dei Valori in commissione Trasporti. "E' assurdo - aggiunge - che, anche oggi, mentre il sindaco di Villa San Giovanni, Rocco La Valle, invia una lettera al presidente del consiglio per chiedere che venga concesso il via libera ai lavori del lungomare al fine della realizzazione del ponte sullo Stretto, altri ponti continuino a cedere, come quello nel Cosentino, a causa della forte pioggia". "Il governo Monti avrebbe dovuto ripristinare le risorse, drasticamente tagliate dal precedente esecutivo, ai fondi contro il dissesto idrogeologico. Piuttosto che buttare denaro in grandi opere - conclude De Toni - si utilizzino piuttosto i fondi per prevenire le tragedie, purtroppo sempre più frequenti sull'intero territorio nazionale".




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809