Anno giudiziario, Nicolò:" Scenario preoccupante"

28-01-2012 13:02

"La relazione di apertura dell'anno Giudiziario nel distretto di Reggio Calabria del Presidente della Corte d'Appello Bruno Finocchiaro, denota lo stato di difficoltà in cui versa il 'pianeta giustizia' in questa provincia". E' quanto afferma in una nota il Vice Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Alessandro Nicolò, presente stamani alla cerimonia per l'inaugurazione dell'anno giudiziario in rappresentanza dell'Assemblea legislativa Calabrese. "Lo scenario - aggiunge - che emerge dalla relazione del Presidente Finocchiaro è preoccupante per i dati che emergono e che segnano purtroppo un incremento dei reati ascrivibili alla criminalità organizzata. A fronte di questa condivisibile preoccupazione, il Presidente Finocchiaro ha posto l'accento sulle carenze di organico di magistrati e operatori amministrativi in questo distretto giudiziario reclamando maggiori sinergie e attenzione da parte del Governo, del Parlamento e del Consiglio Superiore della Magistratura. Un appello questo, che si è tradotto in un forte richiamo al senso della responsabilità comune di tutte le Istituzioni chiamate a lavorare insieme per dare risposte al cittadino-utente della Giustizia e garantire le aspettative di sicurezza e di rispetto della legalità". "Su questa riflessione - prosegue Nicolò - occorre procedere in maniera convinta affinchè, come ha sottolineato il Presidente della Corte d'Appello, prevalga il senso degli interessi generali rispetto alle contrapposizioni che spesso, purtroppo, si sono registrate tra magistrati e il Parlamento della Repubblica in tema di riorganizzazione dell'ordinamento giudiziario e di riforme della 'macchina' della Giustizia".(ANSA)




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809