Reggio: lavori per restituire alla città il Monastero della Visitazione PDF Stampa E-mail
Notizie - Politica
Scritto da telereggio   
Giovedì 30 Giugno 2011 12:44

“Un’opera che unirà in un percorso culturale organico la periferia ed il centro cittadino nell’idea di un comune, ordinato, moderno e soprattutto capace di una sempre più ampia offerta culturale”.
E’ quanto hanno dichiarato il sindaco Demetrio Arena e l’assessore ai lavori pubblici, Pasquale Morisani nel consegnare i lavori per il “Recupero e la riqualificazione del Monastero della Visitazione da destinare a Museo civico. I lavori sono finanziati con i fondi del Decreto Reggio per un importo di € 3.500.000 e con fondi APG per € 1.200.000. Il finanziamento complessivo, quindi è pari a € 4.700.000. L’impresa appaltatrice è costituita dall’ ATI : Consorzio Nazionale Cooperative di Produzione e lavoro “Ciro Menotti”– “EdilMinniti”. Il tempo previsto contrattualmente per la fine dei lavori è di 550 giorni.
L’intervento prevede la riqualificazione dell’importante manufatto posto nella parte alta della città, in prossimità delle tre fontane in una posizione strategica di affaccio sullo stretto, e fino a qualche anno fa ospitava le suore di clausura, con importanti interventi di recupero.
La destinazione prevista è quella di ospitare la pinacoteca civile e l’archivio storico al piano terra, mentre al primo piano sarà realizzato il museo civico. E’ inoltre in fase di progettazione la realizzazione di un parcheggio che sfruttando i dislivelli esistenti si costruirebbe sotto l’ampio parco di servizio del fabbricato per il quale è inoltre prevista la possibilità di fruizione indipendente dal museo stesso.
Alla cerimonia di consegna erano presenti anche il Coordinatore delle opere del Decreto Reggio Arch. Gianni Artuso, il Responsabile del Procedimento Arch. Camera, il Direttore dei lavori Arch. Antonio Gravagnuolo ed i rappresentanti dell’Impresa appaltatrice. L’Arch. Artuso ha commentato così: “ Con la consegna dei lavori del museo civico si concretizza un altro tassello del percorso culturale e di riqualificazione delle zone alte della città programmato con i fondi del Decreto Reggio dall’Amministrazione Scopelliti. Ricordo infatti che in prossimità di questo intervento a breve saranno consegnati i lavori della riqualificazione dei rioni F e G del Trabocchetto e la ristrutturazione dell’ex Caserma Duca D’Aosta”.