Casa, Fedele: "Sospensione bando è per notevoli anomalie"

14-10-2010 16:36

"Sono notevoli le anomalie che si registrano all'interno della stesura del bando per l'edilizia sociale (L.36/08) varato dall'ex Giunta Loiero". Lo afferma, in una nota, il capogruppo del Pdl alla Regione, Luigi Fedele. "Diverse irregolarità che, a ragione - prosegue Fedele - hanno indotto l'assessore regionale ai Lavori pubblici Pino Gentile a sospendere i finanziamenti destinati ad una legge che nel suo insieme presenta dei punti non conformi alla logica di una normativa che guarda, invece, ai principi di correttezza e imparzialità. Il tentativo che fa capo ad alcuni componenti della minoranza insieme a qualche rappresentante delle categorie interessate e che consiste nel far passare la decisione dell'assessore Gentile come una sorta di impedimento per lo sviluppo dell'economia occupazionale della nostra regione, risulta essere una manovra maldestra attuata, invece, per celare le rilevanti criticità contenute nel bando che, come già ribadito dallo stesso Gentile, appare fortemente viziato sia nella sua formulazione che nelle conseguenze di gestione". "Ci sembra ragionevole, pertanto - conclude Fedele - l'intento di questa Giunta a voler approfondire e a mettere in chiaro quelli che sono stati i maggiori provvedimenti varati dal Governo precedente. Un modo di procedere del tutto responsabile che permetterà, così, di far luce su una questione fortemente alterata dalle fandonie e dalla sterile polemica messa in atto dall'opposizione in Consiglio regionale".




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809