Bomba Pg Reggio. Ad assemblea AMN magistrati e rappresentanti delle istituzioni provenienti da tutta Italia

07-09-2010 15:23

Magistrati provenienti da tutta la Calabria, parlamentari di tutti gli schieramenti, i rappresentanti delle istituzioni regionali e comunali, i vertici degli Ordini forensi regionali e nazionali sono presenti a Reggio Calabria all'assemblea convocata dall'Associazione nazionale magistrati per testimoniare la solidarietà al procuratore generale Salvatore Di Landro, vittima di una serie di attentati intimidatori, l'ultimo dei quali, con l'esplosione di una bomba davanti al palazzo in cui vive. All'assemblea, presieduta dal presidente dell'Anm Luca Palamara, partecipano, tra gli altri, il procuratore nazionale antimafia, Piero Grasso, il procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, il procuratore generale di Reggio, Salvatore Di Landro, una delegazione nazionale del Pd composta, tra gli altri, dal sen. Luigi De Sena e dai deputati Marco Minniti e Maria Grazia Laganà; il segretario nazionale della Uil, Luigi Angeletti, i parlamentari Angela Napoli e Giovanni Dima, i presidenti della Giunta e del Consiglio regionale, Giuseppe Scopelliti e Francesco Talarico, il sindaco di Reggio Giuseppe Raffa. In sala, ad assistere ai lavori sono presenti alcune centinaia di persone. Scopo dell'iniziativa è quello di giungere a formulare una serie di proposte per affrontare la questione della criminalità a Reggio e in Calabria.




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809