Nicolò su minacce a sindaco Scilla PDF Stampa E-mail
Notizie - Cronaca
Scritto da telereggio   
Lunedì 20 Febbraio 2012 18:14

"Lo stillicidio di minacce e di intimidazioni agli amministratori comunali di Scilla è un segnale che deve indurre particolare attenzione da parte dello Stato e delle sue articolazioni". Lo afferma, in una dichiarazione, il vicepresidente del Consiglio regionale, Alessandro Nicolò. "Le lettere anonime inviate all'ing. Pasquale Caratozzolo, sindaco della cittadina tirrenica e agli assessori Bova, De Lorenzo, Mollica, Perina e Santacroce - aggiunge - non possono non trovare adeguata risposta dagli organi di sicurezza. L'amministrazione comunale di Scilla è stata eletta democraticamente da pochi mesi ed è duramente impegnata a rilanciare la vita economica e civile di quella comunità". "Questo sforzo - dice ancora Nicolò - non può essere coartato da nessun atto minatorio che offende anche quei cittadini che hanno voluto, con il libero voto, cambiare pagina promuovendo alla guida del comune l'ing. Pasquale Caratozzolo e la maggioranza che lo sostiene".