Fermato avvocato, perquisiti altri due

30-11-2011 10:13

Un avvocato di Palmi, Vincenzo Minasi, e' stato fermato su disposizione della Dda di Reggio Calabria nell'ambito di un'inchiesta collegata a quella di Milano contro la 'ndrangheta. Minasi e' accusato di concorso esterno in associazione mafiosa ed intestazione fittizia di beni. Sono stati fermati anche tre presunti affiliati alla 'ndrangheta, Gesuele Misale, Alfonso Rinaldi e Domenico Nasso. Misale è accusato di associazione mafiosa e intestazione fittizia di beni, Nasso di associazione mafiosa e Rinaldi di intestazione fittizia di beni aggravata dalle modalità mafiose. I fermi sono stati eseguiti dalle Squadre mobili di Reggio Calabria e di Milano. Su disposizione della Dda di Reggio Calabria sono stati perquisiti, inoltre, gli studi degli avvocati Francesco Cardone, del Foro di Palmi, e Giovanni Marafioti, del Foro di Vibo Valentia, indagati nella stessa inchiesta. La dda di Reggio Calabria ha confermato che il provvedimento di custodia cautelare è del Gip di Milano, su richiesta della Dda del capoluogo lombardo, mentre la Dda di Reggio Calabria ha emesso il provvedimento di fermo eseguito stamattina.(ANSA)




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809