Mini sindaci al Cilea

21-11-2011 16:30

Nel corso di una cerimonia, tenutasi al teatro cittadino “F. Cilea”, alla presenza del Governatore della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, del Sindaco Demetrio Arena, della dirigente della scuola “Carducci” Pasqualina Manganaro, dell’Insegnante Giulia Cuzzocrea, in rappresentanza del dirigente della scuola media “V. da Feltre” Carmelo Aquilino, assente per motivi di salute, del coordinatore ATP di Reggio Calabria Vincenzo Geria e del Presidente dell’Associazione “Libera”, Domenico Nasone, i nuovi mini sindaci: Giuseppe Santoro, della scuola elementare “G. Carducci”, Manuel Nucera e Riccardo Santostefano, rispettivamente della scuola media “A. De Gasperi” e della scuola media “Vittorino da Feltre, hanno avuto, con la consegnata della fascia tricolore da parte del Sindaco Demetrio Arena, l’investitura ufficiale. Dopo i saluti ai convenuti, Manganaro e Cuzzocrea hanno sottolineato che il progetto è stato inserito nel Piano dell’offerta formativa delle tre le scuole con l’obiettivo di favorire la crescita socio-culturale dei ragazzi per suscitare loro la consapevolezza del rispetto delle regole e prendere familiarità con le istituzioni cittadine. In apertura della manifestazione l’orchestra, composta dai ragazzi delle scuole, ha eseguito brani di “Verdi”, “Beethoven” e l’Inno di Mameli. Poi è stata la volta dei mini sindaci i quali, dopo i rituali discorsi di insediamento, hanno presentato le rispettive squadre con le quali, nel corso dell’anno, dovranno confrontarsi per individuare e proporre progetti mirati ad affrontare questioni legati alla scuola e al contesto socio-culturale in genere. Il Sindaco Arena, dopo avere ricordato che la sua formazione scolastica ha avuto inizio nelle aule della scuola elementare “Carducci” prima e della scuola media “Da Feltre” poi, ha usato parole di sostegno e di incoraggiamento nei confronti dei neo eletti e, al fine di dare ai ragazzi l’opportunità di potersi meglio orientare e avere maggiori conoscenze sul funzionamento dello “Stato” e del “Governo cittadino”, ha fatto loro omaggio della Carta costituzionale e dello Statuto Comunale. “La lettura della “Carta Costituzionale”- ha detto il Sindaco Arena - vi darà sicuramente la possibilità di avere maggiore conoscenza delle regole sancite dallo “Stato di diritto” e maggiore rispetto della democrazia. In qualsivoglia contesto democratico – prosegue Arena – è giusto che ogni decisione sia frutto di condivisioni collettive poiché questo agire porta a rafforzare il concetto di legalità. Voi – aggiunge Arena – attraverso un confronto quotidiano con i vostri insegnanti e i vostri genitori, dovete maturare la consapevolezza di saper ideare, progettare e costruire il vostro futuro senza mai delegare agli altri le vostre ambizioni e le vostre aspirazioni. Nel corso dell’anno che verrà – continua – avremo sicuramente modo di incontrarci più spesso e di discutere assieme di questioni che riguardano la città e la vostra formazione culturale ed umana. Il lavoro che vi aspetta sarà sicuramente faticoso, ma sarà altrettanto stimolante perché vi darà la possibilità di acquisire familiarità con le istituzioni, le loro regole e il loro funzionamento. Sono convinto che questo vostro impegno porterà tutti voi ragazzi a coniugare con maggiore equilibrio ed equanimità la cultura dei diritti con la cultura dei doveri. Si tratta di presupposti – aggiunge Arena – che riusciranno sicuramente a rafforzare la nostra democrazia e a renderla sempre più consapevolmente rappresentativa” A conclusione del suo intervento il Sindaco ha voluto ringraziare i dirigenti scolastici e gli insegnanti delle scuole che hanno realizzato questa importante iniziativa e i maestri di musica per essere stati capaci di formare un'orchestra composta da studenti che, attraverso i brani eseguiti, hanno dimostrato di avere grandi qualità e capacità musicali.




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809