Rapina S. Eufermia: tre arresti

13-07-2011 12:01

Tre giovani, i Giuseppe e Domenicoantonio Romano, di 25 e 22 anni e Giuseppe Bonforte, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni. L'arresto dei tre, tutti di Sinopoli, è stato fatto in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Palmi, Fulvio Accurso. I due Romano e Bonforte sono ritenuti responsabili di aver organizzato e commissionato una rapina alla gioielleria "Due P" di Sant'Eufemia d'Aspromonte. Le indagini dei carabinieri, coordinate dal pm di Palmi Giulia Pantano erano partite nelle fasi immediatamente successive alla rapina a mano armata avvenuta nel pomeriggio del 19 aprile scorso. In quella circostanza, tre individui con il volto coperto da passamontagna e armati di pistole e fucile avevano fatto irruzione nel negozio e, minacciando proprietari e clienti presenti, si erano impossessati di numerosi gioielli e preziosi per un valore di 15 mila euro per poi dileguarsi a bordo di un'autovettura risultata rubata. Le attività investigative avevano portato in una prima fase all'arresto dell'intero gruppo armato risultato formato da Gabriele Foti, arrestato il 24 maggio; del diciasettenne L.A. arrestato il 4 giugno e di Ali Samine arrestato il 6 giugno. Con l'ausilio del Ris gli inquirenti sono risaliti agli autori della rapina e successivamente hanno individuato nei fratelli Giuseppe e Domenicantonio Romano ed in Giuseppe Bonforte, i contatti locali, organizzatori e basisti della rapina.(ANSA)




Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809