In zona archeologica con metaldetctor. Due arresti

27-06-2009 13:31

Due giovani di Castrovillari sono stati denunciati in stato di libertà per furto aggravato in concorso di materiale archeologico, violazione delle norme in materia di ricerche archeologiche e sottrazione di beni culturali appartenenti allo Stato. I carabinieri hanno sorpreso i due giovani in località Torre Mordillo, una zona archeologica di Spezzano Albanese, con un metal detector, una zappetta per recuperare i reperti, una pinza e 18 pezzi di valore archeologico di varie forme, in argilla e metallo. I carabinieri, dopo aver informato il Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza, hanno sequestrato i reperti e denunciato i due alla Procura della Repubblica di Castrovillari.





Telereggio S.r.l.
© Tutti i diritti riservati
P.Iva: 00250830809